SAUCONY SPONSOR TECNICO DELLA TREVISO IN ROSA 2018

Non solo running, non solo personal best: Saucony per la prima volta – e che prima volta – ha legato il proprio nome a Treviso In Rosa, evento non competitivo unico nel suo genere.

Qui non vince chi arriva primo ma “vince chi c’è”: Saucony c’era.

Domenica 6 maggio 2018, 16.314 donne di rosa vestite hanno invaso metaforicamente la città di Treviso a sostegno di una buona causa: la raccolta fondi promossa da LILT (lega italiana per la lotta contro i tumori) in favore della ricerca contro il cancro al seno.

“Treviso in Rosa – ha commentato il Dr Alessandro Gava, presidente della sezione Trevigiana della LILT – è una grande festa che ci permette di sottolineare l’importanza del movimento fisico, unito ad una sana alimentazione, ai fini della prevenzione della malattia.”

“Saucony da sempre porta avanti l’idea che la corsa e l’attività fisica in generale siano fondamentali” – gli fa eco Morgan Guizzo, direttore commerciale e marketing di Saucony Italia – “ma ci vogliono gli strumenti giusti. La nostra partecipazione a Tv In Rosa voleva essere, oltre ad un sostegno forte ad una causa nobile, un modo per farci conoscere come brand da un pubblico più ampio. E ci siamo decisamente riusciti.”

Complici la preview della collezione FW18 Life On The Run – White Noise, e la possibilità di provare i modelli, le partecipanti hanno infatti affollato il Saucony Corner allestito in zona partenza/arrivo. La Saucony Selfie Station (la cornice per selfie) è stata letteralmente presa d’assalto: tutte le foto sono scaricabili al link https://www.flickr.com/photos/140159366@N04)

Qualcuna ha partecipato per una giusta causa, con la forza di una malattia appena sconfitta, o in ricordo di un’amica che non ce l’ha fatta. Altre, semplicemente perché è emozionante mescolarsi con altre migliaia di donne, per un obiettivo comune.

“Questo è stato un evento in pieno stile Run Your World – commenta in proposito Cinzia De Paoli, di Saucony Italia – ci siamo concentrati su un pubblico che ha stili di vita diversi e storie personali, mostrando che i modelli Saucony possono essere indossati anche al di fuori del contesto sportivo”.

Infine, menzione speciale va a Treviso, la città di Saucony Italia e cornice dell’evento: “ Le donne che ho intervistato – conferma Filippo Bellin, speaker e membro del comitato organizzatore – hanno confermato che  la città le ha incoraggiate ed accolte e di questo siamo felici ed orgogliosi.”